Sistema Envirolyte di Disinfezione delle Piscine

Piscine pubbliche e private, Saune, Idromassaggio, Terapie acquatiche

I meriti della clorazione allo scopo di distruggere i batteri nell’acqua non devono più essere dimostrati e questo processo è universalmente consolidato. Negli ultimi anni, tuttavia, lo sviluppo di resistenza nei batteri, la scoperta della legionella e di altri problemi legati ai composti del cloro hanno favorito l’interesse per sistemi alternativi di depurazione dell’acqua, tra i quali spiccano le soluzioni Envirolyte.

Con l’apporto continuo di Anolyte Neutro ANK in piscina, l’acqua diviene sicura, senza gli effetti nocivi del cloro. La soluzione Anolyte Neutro ANK distrugge tutti i batteri, i virus, i funghi e le alghe con un livello di pH neutro costante.
È particolarmente adatto per le pelli sensibili, gli occhi e le mucose, senza rischi d’irritazione dovuta all’esposizione ad acqua trattata con cloro. Non più capelli secchi e costumi rovinati. Non contiene sostaze caustiche.

L’Anolyte Neutro (ANK) prodotto dall’unità Envirolyte si aggiunge semplicemente nell’acqua della piscina mediante una pompa dosatrice volumetrica, regolata a 1:1000 e collocata sopra il circuito di filtrazione. Si sceglie normalmente la  proporzione 1:1000 perché permette di mantenere entro 0,3 e 0,5 mg/l il cloro residuo nell’acqua, sufficiente a garantire una buona disinfezione con l’Anolyte. (Questo NON è un livello sufficiente per disinfettare una piscina con altri sistemi a base di Cloro).

È tuttavia possibile regolare il dosaggio attraverso una sonda cloro, adeguandolo ai consumi effettivi. In tal caso l’iniezione avviene tra 0,7 e 1,0 ppm di cloro sul circuito di ricircolo.

Sebbene l’iniezione della soluzione Anolyte Neutro ANK sia regolata da una pompa dosatrice, non vi è alcun rischio legato ad un sovradosaggio accidentale, perché l’Anolyte Neutro ANK non è tossico.

L’Anolyte Neutro ANK viene prodotto dai generatori Envirolyte con acqua, corrente elettrica e salamoia satura, preparata con normale sale da cucina (Cloruro di Sodio, NaCl) e contenuta in un serbatoio. Esso viene dimensionato in modo che l’operatore non debba riempirlo con eccessiva frequenza. Non c’è manipolazione e stoccaggio di prodotti chimici tossici o pericolosi.
La stessa soluzione può essere usata anche per disinfettare le resine dell’addolcitore durante la rigenerazione.

Scarica il Protocollo Piscina

Risultati e benefici

I risultati provano che l’aggiunta quotidiana di Anolyte Neutro ANK in un dosaggio di 1:1000 garantisce l’efficace decontaminazione dell’acqua. Ciò è confermato dai dati ottenuti con analisi microbiologiche, realizzate da laboratori specializzati e indipendenti.
Essi affermano che la composizione chimica dell’acqua trattata è conforme agli standard richiesti.

Gli utilizzatori delle piscine hanno espresso la loro soddisfazione nel potersi immergere in un’acqua nella quale è scomparso l’odore di cloro, non si ha più il bruciore agli occhi e che non provoca più irritazione di pelle e mucose. Il processo di produzione della soluzione Anolyte Neutro ANK è totalmente privo di pericoli per il personale, senza prodotti chimici pericolosi o esposizione a vapori tossici, a differenza di alcuni altri sistemi.
I tempi necessari per la decontaminazione dell’acqua sono ridotti al minimo, per la semplicità dell’apparecchiatura e per l’azione globale dell’Anolyte Neutro ANK.

L’Anolyte Neutro ANK dissolve automaticamente i sedimenti e impedisce loro di aggregarsi all’interno del circuito dell’acqua. Non c’è alcun bisogno di smontare apparecchiature, come le pompe di iniezione, per pulirle, come invece si è costretti a fare con altri sistemi e prodotti.

Le spese annuali per la disinfezione dell’acqua con Anolyte Neutro ANK sono tre volte inferiori rispetto all’uso di ipoclorito.


Anolyte e confronto con l’Ipoclorito
Confronto tra alcuni sistemi di disinfezione

I vantaggi della soluzione Acqua Attiva Envirolyte nella disinfezione delle piscinE

  • Il cloro residuo può mantenersi ben al di sotto di quanto necessario alla tecnica classica di clorazione. Così l’acqua della piscina non odora di cloro e i nuotatori possono aprire gli occhi nell’acqua senza temere irritazioni.
  • Non più riniti, o capelli e pelle secca,
  • Non si deve controllare il pH dell’acqua, poiché l’Anolyte è efficace anche in acque alcaline.
  • La manutenzione è facile e si automatizza la disinfezione.
  • Oltre a disinfettare l’acqua, l’Anolyte impedisce la formazione di biofilm nelle condotte.
  • L’Anolyte permette di arrestare completamente la proliferazione di alghe.
  • L’Anolyte è un prodotto ecologico che non provoca la sintesi di sottoprodotti nocivi per l’uomo e per l’ambiente.

L’Anolyte è un prodotto economico. In effetti, per produrre un litro di Anolyte sono necessari 5 g di sale (NaCl), un litro di acqua e 6 W di elettricità.

Protocollo Piscina.

Un confronto tra alcuni metodi di disinfezione per piscine

Concludendo…

  • L’Anolyte Neutro ANK mantiene sterili gli strati profondi dei filtri e impedisce la contaminazione secondaria dell’acqua filtrata.
  • La scomparsa dell’odore di cloro, l’assenza di bruciore agli occhi e di reazioni negative della pelle fanno dell’acqua trattata con Anolyte Neutro ANK un ambiente molto piacevole nel quale nuotare.
  • È un sistema di disinfezione utilizzato da parecchi anni in numerose piscine in Russia ed in Estonia. Esso è stato approvato dalle autorità come alternativa sicura e preferibile alla clorazione.

Grazie all’azione globale dell’Anolyte Neutro ANK, non sono più necessari prodotti chimici aggiuntivi per mantenere l’acqua sana e pura con un pH stabile.

testimonianze

Hotel Masseria San Domenico

Piscina Tartu,

Kindergarten in Tallinn,

Hotel Viimsi Tervis,

Per informazioni e domande clicca qui